Cerca qui:
 

Crescita aziendale e rapidità nel pianificare la produzione per HT con CyberPlan

Benefici su tutta la supply chain per il progetto di implementazione dell'APS

L'azienda

Fin dal 1978, anno della propria fondazione, HT ha progettato e prodotto resistenze elettriche a cartuccia. La gamma di prodotti, inizialmente pensata per le applicazioni su macchine industriali, venne rapidamente ampliata con soluzioni per il riscaldamento domestico ed altro. HT è oggi un gruppo formato da 3 aziende:

  • HT S.p.A. che ha 40 anni di storia;
  • HT Est Division S.r.l. che svolge gran parte della produzione;
  • HT Heizelemente Deutschland GmbH che è la filiale tedesca.

Il gruppo è formato da oltre 400 dipendenti e il suo fatturato è di circa 27 milioni di euro.

Dal Maggio 2017 il Gruppo HT è entrato a far parte del gruppo industriale internazionale Nibe, che riunisce oltre 100 aziende e 15 mila dipendenti.

 

La sfida

All’epoca avevamo due difficoltà principali: la datazione degli ordini cliente e il controllo dei carichi di produzione. La prima difficoltà era dovuta al fatto che l’MRP legato al gestionale girava una sola volta al giorno. Ciò impediva di datare correttamente tutti gli ordini che arrivavano nel corso della giornata, cosa che ci rendeva lenti e poco attendibili. Di conseguenza i tempi necessari per dare una risposta al cliente erano diventati non più sostenibili. La pianificazione dell’epoca portava a scarso controllo dei carichi di produzione e sulla possibilità di capire con sicurezza cosa rilasciare e cosa non rilasciare per evitare sovraccarichi di lavoro. Infatti spesso succedeva che gli ordini cliente diventassero ordini di produzione senza verifiche circa la possibilità di rispettare la data richiesta dal cliente.
Questi due motivi ci hanno spinto a ricercare un software APS tramite una software selection dalla quale CyberPlan è uscito vincitore. Oltre alle capacità di CyberPlan, la grossa differenza l’hanno fatta le persone che abbiamo conosciuto: i consulenti di Cybertec ci han dato subito l’impressione di competenza mista a praticità, il mix perfetto che HT cercava per portare avanti questo progetto.

 

La soluzione

“La produzione di resistenze elettriche in HT avviene sia su commessa, con lotti molto personalizzati che realizziamo su progetto specifico del cliente, che con il metodo make to stock, per prodotti che possono soddisfare numerosi clienti. In entrambi i casi CyberPlan è fondamentale per la datazione degli ordini cliente.

La bontà della soluzione CyberPlan fa sì che venga utilizzato da diversi reparti: pianificazione, acquisti e ufficio tecnico. Oltre al reparto pianificazione infatti l’ufficio acquisti lo utilizza per avere visibilità delle informazioni riguardanti la datazione e l’avanzamento degli ordini di produzione, gli permette di avere una vista completa e di parlare la stessa lingua della pianificazione. L’ufficio tecnico poi lo utilizza oltre che per avere visibilità, anche perché è parte attiva nel processo di datazione. Ogni giorno infatti HT progetta prodotti nuovi specificamente per alcuni clienti, ciò comporta la creazione dei relativi ciclo e distinta base. Il problema viene risolto grazie alla creazione, all’interno di CyberPlan, di un ciclo e distinta provvisori che permettono di fornire risposte al cliente in termini di fattibilità e tempistiche, tempestivamente. Ciò è basilare per poter avere una datazione affidabile sia in termini quantitativi che di tempistiche degli ordini cliente.”

 

Risultati

L’implementazione di CyberPlan ha portato a benefici che sono andati oltre al software, infatti si è trattato di una crescita sotto diversi punti di vista.
Il primo impatto positivo è stato quello grafico del software, che permetteva di vedere i dati in maniera efficace, di analizzare più situazioni contemporaneamente, e così via. Già solo quello fu un plus che ci fece fare un salto in avanti incredibile.
I tempi necessari alla pianificazione della produzione si sono ridotti drasticamente, tanto che per fornire la datazione di un ordine cliente prima avevamo bisogno di una settimana di tempo, oggi forniamo una risposta nel giro di qualche ora.
La crescita di HT ha portato naturalmente anche ad un cambio in quelle che erano le esigenze organizzative. In tutto ciò il sistema si è sempre rivelato flessibile e pronto a seguirci in tutti questi cambiamenti.
C’è stata poi anche una crescita per il personale, dal punto di vista culturale in ambito supply chain, tanto che oggi è normale che il personale dialoghi su temi quali le scorte di sicurezza, il lotto di riordino, il lead time. Cybertec e CyberPlan hanno così contribuito in maniera decisiva ad innalzare anche il livello e la qualità del lavoro delle persone, un aspetto molto importante, dal momento che il progetto era davvero sentito dallo stesso personale.

 

Dicono di noi

Cybertec e CyberPlan hanno contribuito in maniera decisiva ad innalzare anche il livello e la qualità del lavoro delle persone, un aspetto molto importante, dal momento che il progetto era davvero sentito dallo stesso personale.

Lorenzo Pettarin
Lorenzo Pettarin
Responsabile IT

Case studies collegate

Lafert

 

Settori: Elettromeccanica

Strategie: MTO, ETO, ATO

Integrazioni: JDE, AS400

KPI: +15 Livello di servizio, -30% Tempi di pianificazione

 

Otlav

 

Settori: Metalmeccanico

Strategie: MTS

Integrazioni: Altro

 

Brawo

 

Settori: Metalmeccanico

Integrazioni: JDE

 

Hai bisogno di maggior informazioni?
Entra in contatto con il nostro team

 

Casi di studio

LTC – La Triveneta Cavi
Silca – Dal processo di S&OP alla schedulazione della produzione
Vimar – Pianificazione e schedulazione della produzione
Pietro Fiorentini – Pianificazione e schedulazione della produzione
ABB
Palazzetti