Cerca qui:
 

Forecasting della produzione di filtri con CyberPlan per MP Filtri

Manufacturing forecasting nella produzione di filtri per il settore oleodinamico con l'Advanced Planning and Scheduling Software

L'azienda

Negli oltre 50 di storia MP Filtri ha caratterizzato il settore della filtrazione oleodinamica con un’offerta in grado di soddisfare le esigenze dei costruttori in ogni settore industriale. L’azienda progetta, sviluppa, produce e commercializza, direttamente e tramite 8 filiali estere ed oltre 100 distributori in vari paesi del mondo, una vasta gamma di filtri per azionamenti oleodinamici ed una linea completa di componenti per le trasmissioni di potenza ed accessori per i circuiti idraulici, perseguendo la filosofia della personalizzazione del prodotto. Fanno parte del Gruppo anche una fonderia di alluminio per pressofusione e per fusioni in conchiglia, ed un’officina meccanica per la lavorazione dei semilavorati provenienti dalla fonderia stessa. Inoltre, nel centro di ricerca CMP Division presso la filiale inglese, vengono progettati, realizzati e continuamente aggiornati prodotti a elevata tecnologia per il controllo della contaminazione dell’olio. La forte sensibilità verso la qualità del proprio prodotto e l’attenzione all’ambiente hanno consentito a MP Filtri di ottenere le certificazioni ISO 9001 e ISO14001.
Il laboratorio di R&D di 1.200 m², realizzato all’interno della sede di Pessano con Bornago, è una struttura che ospita macchinari di ultima generazione in grado di eseguire ricerche e test in condizioni estreme sui prodotti destinati al mercato mondiale. Un investimento di circa 2,5 milioni di euro che consente alla società di proiettarsi nel futuro e di proporsi come un vero e proprio ‘partner’ per i propri clienti, capace di garantire affidabilità a ogni livello, in termini di progettazione, analisi, verifica e realizzazione del prodotto finale. MP Filtri vuole garantire ai clienti la massima garanzia in termini di qualità e affidabilità: affidabilità sia per i prodotti già esistenti sia per lo sviluppo di nuovi prototipi, che spesso vengono realizzati ‘su misura’ e che quindi devono essere preventivamente testati. MP Filtri si è così strutturata per affrontare un contesto di questo genere (l’unica realtà in Italia e tra le poche in Europa) e ciò grazie non solo al nuovo laboratorio ma ad iniziative importanti come il recente accordo di collaborazione stretta con il Politecnico di Milano.

 

La sfida

MP Filtri nell’anno 2007 ha sentito l’esigenza di migliorare il proprio processo di evasione ordini cliente. A tal fine ha condotto un’approfondita mappatura dei flussi operativi ed informatici coinvolti nel processo, tenendo in considerazione il perimetro racchiuso tra la fase di ricevimento dell’ordine cliente, passando attraverso la definizione della conferma d’ordine e l’emissione degli ordini di acquisto e di lavorazione interna. La mappatura del processo ha evidenziato la necessità di migliorare gli strumenti di ausilio all’attività di pianificazione della produzione e di definizione delle politiche di gestione dei singoli materiali. I punti di miglioramento attesi erano legati ad una maggiore attendibilità delle conferme d’ordine, al miglioramento del livello di servizio al cliente e una maggior disponibilità delle informazioni per gli utenti coinvolti nel processo di evasione ordini.

 

La soluzione

Il processo di pianificazione è sicuramente influenzato dall’elevato numero di articoli che MP Filtri mette a disposizione dei propri clienti e dalla contrazione dell’orizzonte temporale del portafoglio ordini, che è dell’ordine delle 6 settimane. Questo genera un’elevata mole di informazioni da gestire; si rende quindi necessario avere sia degli strumenti veloci ed affidabili nell’esecuzione dei calcoli che avere informazioni affidabili ed aggiornate per ogni singolo articolo.

Inoltre una peculiarità di MP Filtri è il fatto di realizzare internamente l’intero processo produttivo partendo dal lingotto di alluminio per arrivare fino al prodotto finito. Questo rende molto importante effettuare una corretta pianificazione di tutte le fasi per arrivare ad evadere l’ordine nella data richiesta dal cliente.

Il processo di pianificazione è composto da una fase strategica, che è l’analisi dei fabbisogni storici generati dagli ordini clienti per poter definire per ogni prodotto finito e per ogni componente la migliore politica di gestione.

Il modulo di forecasting ha permesso l’utilizzo di formule customizzate da MP Filtri che sono state applicate alle diverse categorie di articoli. Questo ha permesso di poter aggiornare facilmente le politiche per ogni articolo, riportando quindi facilmente la variazione della domanda su tutti i componenti coinvolti.

 

Risultati

MP Filtri ha potuto facilmente concentrare le scorte di magazzino sugli articoli coinvolti nella generazione della maggior parte del business. Questo grazie all’introduzione della classe ABC a due digit e all’analisi della frequenza di utilizzo per ogni articolo.

L’ottimizzazione delle scorte e la corretta pianificazione degli ordini ha permesso di incrementare il livello di puntualità di consegna (calcolato sulla data richiesta dal cliente) e allo stesso tempo di migliorare l’indice di rotazione del magazzino.

Oltre a ciò abbiamo introdotto il concetto di intervallo di consegna (inteso come ordini cliente spediti in tempo, rispetto alla data richiesta dal cliente, invece che quella pattuita, sul totale degli ordini), questo valore si aggira attorno al 95%. L’indice di rotazione del magazzino ha un valore di circa 5,5-6, che è un ottimo risultato considerando la lunghezza della catena di produzione e l’ampiezza del portafogli prodotti.

 

Dicono di noi

CyberPlan è immediato nel comunicare le informazioni rilevanti, i suoi grafici permettono di comprendere subito la disponibilità dei materiali ed è possibile esplodere la distinta per vedere il fabbisogno dei singoli componenti. Infine processa parecchie informazioni velocemente ed è molto configurabile, cosa che ci ha permesso di usare le nostre regole e formule.

Ing. Lorenzo Ferrante
Ing. Lorenzo Ferrante
Logistic Manager

Case studies collegate

Lonati

 

Settori: Elettromeccanica, Metalmeccanico, Impiantistica

Strategie: ATO, MTO

Integrazioni: AS400

 

HT Spa

 

Settori: Elettromeccanica, Elettronica

Strategie: MTS, ETO

Integrazioni: Altro

 

TreValli – Cooperlat

 

Settori: Alimentare

Strategie: MTS

Integrazioni: SAP

 

Hai bisogno di maggior informazioni?
Entra in contatto con il nostro team

 

Casi di studio

LTC – La Triveneta Cavi
Silca – Dal processo di S&OP alla schedulazione della produzione
Vimar – Pianificazione e schedulazione della produzione
Pietro Fiorentini – Pianificazione e schedulazione della produzione
ABB
Palazzetti